ABBIAMO GIA’ DATO.

Immagine correlata
Un covo usato per sequestri di persona. Abbiamo già dato?

Espressione di rigetto e di irrisione lanciata da Salvini in faccia ai Vescovi.

—–()()()—–

“Abbiamo già dato”.   Così si esprime Salvini in visita elettorale in Abruzzo, contro le posizioni dei Vescovi a proposito dei migranti[1], riferendosi ai casi Sea Watch e Sea Eye.  Mentre Di Maio, con proposta rivolta alle perplessità sorte all’interno del Movimento, dice “Facciamo scendere dalle navi donne e bambini”.  Proposta in sé demenziale che porterebbe alla spaccatura di nuclei familiari.

Posizioni entrambe propagandistiche, in particolare quella del Ministro dell’Interno, tesa ad accentuare la percezione di invasione che molti cittadini hanno.  Sì, perché se invece che alla propaganda lasciamo spazio ai numeri la contraddizione balza agli occhi.

quanti sono gli immigrati in italia e in europa

Altri sono i mezzi “seri” che un Governo può mettere in campo.  Scrive “IL GIORNALE” che le navi in questione avrebbero imbarcato i migranti fuori dalle acque territoriali delle Libia, ma in zona di ricerca di Tripoli.  Se così fosse cosa impedisce al Governo di far attraccare le navi, sbarcarne il carico umano e sequestrarle in attesa degli accertamenti in merito?  Solo questioni di propaganda, come già viste a novembre con la Acquarius!

In altro articolo[2] de “IL GIORNALE” spiegherebbe l’atteggiamento di Di Maio: uno scambio di favori per non irritare troppo l’alleato e ottenere un occhio di riguardo da parte dell’Europa.   A quanto pare questo Governo ha capito che il sequestro, il prendere ostaggi, paga[3].   Il tutto vergognosamente sulla pelle di 49 (numero cabalistico per la Lega) disgraziati: meno degli abitanti di un condominio, neppure tanto grande.  Vergogna!

 

[1] https://www.huffingtonpost.it/2019/01/05/caso-sea-watch-roberto-fico-in-campo-con-luigi-di-maio-contro-matteo-salvini_a_23634429/.

[2] http://www.ilgiornale.it/news/politica/sea-watch-germania-fa-pressioni-su-maio-1624711.html.

[3] http://giuli44.altervista.org/ostaggi/.

Precedente SINDACI TRADITORI. Successivo TRIVELLARE? SI’, MA IN CASA D’ALTRI.