ALTOLA’ TAV!

Immagine correlata

Toninelli comunica il suo altolà alla TAV.

—–%%%—–

Altolà alla TAV “…nessuno deve azzardarsi a firmare nulla ai fini dell’avanzamento dell’opera. Lo considereremmo come un atto ostile” con questo messaggio su Facebook il Ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli, cerca di suonare la campana a morto sull’opera.

Grazie alle incertezze, all’incompetenza e ai ritardi del Governo, Ilva brucia 30 milioni di euro al mese. Alitalia è sempre “fra color che son sospesi” e … costa.  Se rinunciassimo alla TAV l’Italia dovrebbe restituire un miliardo di euro, ma non importa: soldi pubblici, soldi di nessuno. E poi gli impegni presi, anche se con un branco di scalmanati malinformati,  vanno mantenuti!  Vero Signor Ministro?

Lei sostiene che ci sono forti sospetti di corruzione nell’assegnazione delle opere, ma allora perché afferma, in circostanze differenti, che l’Autorità Anticorruzione con le sue normative troppo stringenti rallenta l’esecuzione delle opere pubbliche?   Si decida perché il “fumus corruptionem” si annida dappertutto in questo Paese, ma non si può fermare un’opera che toglierebbe dalle strade qualche milione di TIR/anno.   Magari lei non ha sensibilità per il problema, ma io questa mattina, da casello a casello, ho impiegato 57 minuti per percorrere i 17,5 Km che separano Genova Bolzaneto da Nervi: i camion  bloccavano completamente l’autostrada. E non lo facevo per andare al mare, ma per accompagnare una persona di famiglia ad una visita medica.

Vi dichiarate tanto sensibili per i problemi dell’inquinamento: lo sa lei che quel tratto di autostrada passa per le case di diversi quartieri genovesi?  E tutte le mattine è, se non così, quasi.  Cosa crede esca da quei tubi di scappamento che passano a pochi metri dalle finestre, aperte per il caldo, delle case: fumo di incenso?

Allora, per favore, prima di fare affermazioni d’impeto, conti fino a 20 e pensi a quanti TIR può sostituire un treno lungo 1 KM. che viaggi su binari dell’alta velocità:  O crede che i suoi elettori siano immuni dal cancro che i fumi di scappamento dei motori provocano, solo perché hanno votato Lei?

Se c’è stata corruzione in quelle opere inviti il suo collega Ministro della Paura (parlo di Matteo Salvini) di impegnare la polizia a cercarne i colpevoli anziché a demolire campi Rom e randellare “negri”!

Puoi anche vedere   http://giuli44.altervista.org/alta-velocita-basso-comprendonio/

 

Precedente CLICK, LIKE: FINE DELLA CIVILTA'. Successivo 25 LUGLIO 2018. Morti eccellenti e no.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.