Crea sito

CROLLO A GENOVA.

Immagine correlata
Crollo a Genova. Per Banca Carige bail in all’orizzonte?

Questa volta non si tratta di un ponte, ma di una banca.

—–()()()—–

Nuovo crollo a Genova.  Questa volta senza morti o feriti: si tratta della Banca CARIGE, la banca per antonomasia dei Liguri, della quale mi sono occupato varie volte su questo blog.  Potete trovare i post più recenti in nota (se avete il coraggio di leggerveli tutti meritereste un premio!).[1]

Ieri l’Agenzia di rating Fitch dichiara la Banca a rischio di fallimento.  https://www.milanofinanza.it/news/carige-per-fitch-e-a-rischio-fallimento-201810101845248289.

MALACALZA E MALATEMPORA.

Accantoniamo l’era di Berneschi, quella dei ladrocini già sanzionati con Sentenza di Appello e veniamo alla “nuova era”: quella di Malacalza.   Dei suoi impicci col fisco non parlo: chi volesse saperne di più cito http://espresso.repubblica.it/attualita/cronaca/2012/01/27/news/cosi-il-nababbo-beffava-il-fisco-1.39735.

Malacalza si comporta nella Banca come se si trattasse del negozio di salumiere .  In 3 anni licenzia 3 Amministratori Delegati, managers che non soddisfano le sue brame di potere esclusivo.  Di più: caccia la Banca in una serie di azioni legali di dubbia fondatezza contro ex manager (da lui stesso nominati), contro l’ex socio, il Fondo Apollo.  Ora ne preannuncia contro Fitch.  E la Banca (e i suoi azionisti) paga.

Rifiuta le sollecitazioni di BCE non solo verso un rafforzamento di capitale, ma quelle, ancor più pressanti, per una fusione con altra realtà.  Risponde a BCE “licenziando” prima Bastianini, ora Fiorentino con una arroganza incredibile.

Inutili sono state le mie sollecitazioni verso gli azionisti retail[2] perché intervenissero in Assemblea o rilasciassero all’uopo deleghe[3] se non per ribaltare la situazione, almeno per costringere un cambiamento di rotta.

BAIL IN?

Ora siamo al redde rationem.   In caso di fallimento anche le obbligazioni della Banca ed i correntisti sopra i 100.000 euro sarebbero chiamati a rispondere.  Come si comporterà questo Governo che sbandiera ai 4 venti che non darà più soldi alle Banche?  Lascerà fallire la Banca, rischiando la crisi sistemica?   Inspiegabile l’inerzia di BCE che, a fronte degli impegni disattesi, non provvede al commissariamento.

Oggi si tiene un CdA: speriamo che almeno venga deliberato qualcosa in merito al “Prestito Subordinato” che potrebbe  momentaneamenteallontanare lo spettro del bail-in. http://www.wallstreetitalia.com/trend/bail-in/.

NOTE

[1] http://giuli44.altervista.org/dawngrade-su-banca-carige/. – http://giuli44.altervista.org/gli-indipendenti-nel-cda-carige/. – http://giuli44.altervista.org/le-banche-italiane-con-laumento-dello-spread-tornano-a-essere-a-rischio/. – http://giuli44.altervista.org/strigliata-a-carige/.  –  http://giuli44.altervista.org/siluri-su-carige/. –  http://giuli44.altervista.org/braccio-di-ferro-in-carige/.  . http://giuli44.altervista.org/banca-carige-lassemblea-2018/?doing_wp_cron=1539260443.0322089195251464843750. –  http://giuli44.altervista.org/assemblea-banca-carige-prezzo-dellazione-a-rotoli/. –

[2] Faccio notare che i piccoli azionisti rappresentavano il 50% del capitale, prima dell’ultimo aumento iper diluitivo.

[3] Non alla Associazione Azionisti della Banca Carige SpA, da sempre organo collaterale in caccia di un posto in CDA, fiancheggiatore di Malacalza, con voltafaccia finale a favore di Mincione che quelposto lo aveva concesso.