Crea sito

EVASORI E MEDIOCRI.

Immagine correlata
Certificato di Mediocrità attribuibile al Governo Italiano in carica.

Gli evasori e i mediocri sono la vera base elettorale di questo Governo.

—–()()()—–

Continua il balletto fra membri del Governo per spostare l’attenzione dei cittadini ora su questo ora su quell’argomento.  Ultimo in ordine di tempo, la celebrazione del 25 aprile.  Mentre si svolge questo improbabile “derby” l’opera di costruzione di qualsiasi vestigia di Stato moderno viene inesorabilmente affossata.

Si irridono i cittadini onesti con misure che sono condoni fiscali mascherati, intrufolati in provvedimenti scritti male, applicati peggio ed usando terminologie ambigue per celarne la vera natura[1].   Non si tratta di una novità degli ultimi giorni: fin dal varo di questo Esecutivo avevo rilevato questa tendenza[2], purtroppo poi ampiamente confermata dai fatti.  Non ultimo la presentazione di un DEF pieno di tali e tante ambiguità da non promettere nulla di buono.

Si parla di disinnesco delle clausole di salvaguardia e dell’estensione della Flat-tax senza indicarne le coperture, lasciando sospettare che si potrebbe andare a deficit.  Con conseguenze sul costo del debito pubblico facilmente immaginabili, come rileva l’Ufficio Parlamentare di Bilancio, validando il DEF[3].    Anche le parti sociali non sono certe entusiaste dalla manovra[4].

La somma di questi provvedimenti, varati trascurandone gli effetti, potrà alimentare ancor più l’evasione.  Se per finanziarli (parzialmente) si ricorrerà ad un taglio di detrazioni e deduzioni molti, più di oggi, saranno tentati ad evadere, non chiedendo più la fatturazione di interventi di ristrutturazione, prestazioni medico-specialistiche, acquisto di presidi sanitari e via discorrendo.   Insieme al calo di gettito di IVA, IRPEF e IRES dovremo assistere anche ad una evasione di contributi INPS, strettamente connessi per artigiani, piccoli imprenditori e professionisti, al reddito dichiarato.

Un articolo che mi ha colpito particolarmente, più di quelli che ho indicato fin qui nelle note, riguarda la protezione alla mediocrità, anzi all’incoraggiamento della stessa che questo Governo sembra perseguire in misura esponenzialmente superiore a chi lo ha preceduto[5].  Invito a leggerlo ché, a mio parere, ben illustra la situazione del Paese. In esso ben si inserisce il decreto dei cosiddetti “truffati dalle banche” con rimborsi a gogò persino agli azionisti, e senza alcun vero filtro.  Per la serie privatizzazione degli utili, collettivizzazione delle perdite e deresponsabilizzazione assoluta delle “clientele politiche”.   Un Governo di mediocri che fa della mediocrità della sua base la sua forza.

 

 

 

 

 

 

[1] http://espresso.repubblica.it/inchieste/2019/01/30/news/governo-condoni-1.330979

[2] http://giuli44.altervista.org/governo-dellevasione/

[3] https://www.milanofinanza.it/news/upb-manovra-da-25-mld-nel-2020-senza-flat-tax-201904161254106596

[4] https://www.huffingtonpost.it/2019/04/15/def-i-sindacati-bocciano-la-flat-tax-per-confindustria-il-documento-e-oscuro-e-dice-poco_a_23712004/?ncid=yhpf

[5] https://www.linkiesta.it/it/article/2017/08/30/litalia-si-sta-suicidando-per-proteggere-la-sua-mediocrita/35347/?fbclid=IwAR28IKHtZUfsbOXg-