Crea sito

L’OBOLO DEL VOTO!

Risultati immagini per Obolo
Obolo: moneta divisionale di scarso valore del mondo Greco antico. Dunque per Beppe Grillo il voto è una bazzecola che si può donare a degli sprovveduti politici.

Questo, incredibilmente, chiede Beppe Grillo insieme al suo Delfino –  o uomo di paglia? – Di Maio.

—–()()()—–

Assurdo appello di Beppe Grillo, affiancato dal suo Di Maio (N.B. potete guardare anche il solo video)[1].   Credevamo, in materia di voti comprati, di aver giù visto tutto: dalla scarpa destra (la sinistra arriverà a elezioni vinte);  al pacco di spaghetti dell’epoca Lauro;  alle “sponsorizzazioni” dei mammasantissima e al più grave voto di scambio.  Ebbene no!  Arriva il voto “di carità”.

L’obolo ad un Movimento 5 Stelle che non sa più che pesci pigliare.  Da una parte una accozzaglia di arruffoni, presuntuosi ed ignoranti che si danno arie da statisti e non combinano altro che sconquassi.   Dall’altra una base elettorale sempre più sconcertata, in fuga verso l’ignavia di uno sterile astensionismo o sedotta dalle parole d’ordine più bieche di una destra “pericolosetta” (parole di Grillo).

Contano, i quadri pentastellati, sul puntello di una sinistra che, per paura di Salvini, prosegua in un appoggio incondizionato e supino ad un Governo nel quale hanno la quota di maggioranza.   Fino a quando IV, PD e LEU continueranno a sostenere a prezzo della loro stessa identità, questo balletto?  Quando capiranno che la loro base elettorale è sempre più sconcertata dalle coreografie del populismo?   Persino lo stesso Grillo auspica un cambiamento all’interno del suo movimento nella direzione della responsabilità.   Possono le sinistre attendere quel cambiamento, se mai ci sarà?   Quando finirà la trasfusione di sangue?

Il ritiro dell’appoggio al Conte 2 è sicuramente un azzardo, ma non lo è anche l’appoggio ad un esecutivo pasticcione e contraddittorio[2]?   Per ora non posso che confermare il  contenuto nel mio post del  27 agosto[3].

 

 

[1] https://www.huffingtonpost.it/entry/il-capo-e-di-maio-non-rompete-le-palle_it_5dd90ad6e4b0d50f32904afd

[2] http://giuli44.altervista.org/nuovo-governo-luci-e-ombre/

[3] http://giuli44.altervista.org/sfogliando-la-margherita/