Crea sito

MAFIA.

 

Immagine correlata
La mafia ringrazia!

L’argomento mafia è scomparso dal dibattito pubblico. Che la malavita organizzata sia scomparsa per timore di questo Governo?

—–()()()—–

Tace la mafia, con ‘ndrangheta e camorra.  Da qualche mese non si sente più parlare di vilipendio a targhe, busti dedicati a Giudici come Falcone o Livatino http://espresso.repubblica.it/attualita/2017/07/24/news/la-mafia-sta-vincendo-1.306563 . La distrazione di massa è concentrata su 150 migranti imbarcati da una nave militare dello Stato, ridicolmente piantonata dalle forze di polizia. Immagino che i boss di Catania si siano sganasciati, godendosi lo spettacolo.

“Il rapporto annuale SOS Impresa, ormai alla XIII edizione (2012), continuamente richiamato negli esercizi di calcolo del fatturato mafioso, sostiene che i ricavi complessivi della “Mafia spa” ammonterebbero a 138 miliardi di euro, con un utile pari a 105 miliardi”    https://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/20/fatturato-di-mafia-spa/536002/

Secondo il rapporto (datato, perché riferito al 2008) della Commissione Parlamentare Antimafia il costo della malavita organizzata è pari al 10.9% del PIL       http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/SoleOnLine5/_Oggetti_Correlati/Documenti/Notizie/2012/06/bankitaliantimafia2012.pdf .

Il fenomeno mafioso è strettamente correlato, fra l’altro, all’evasione fiscale ed alla corruzione, motivo per il quale l’incidenza effettiva è sicuramente più elevata.   Ecco qual è uno dei forzieri da cui si possono prelevare quelle risorse che sono deficitarie nei conti pubblici.

Se la malavita organizzata tace, secondo un antico proverbio, acconsente.  Acconsente ad un Governo che non prende iniziative concrete, che non impiega le forze dell’ordine a perseguirla, preferendo, per puri motivi di visibilità e propaganda, dirottarle a fare vigilanza su una propria nave.

Accondiscende a che i beni sequestrati dalla Magistratura vengano lasciati andare in malora, gode del fatto che le imprese sequestrate vengano chiuse o mandate in fallimento.  Ha buon gioco a dire alle popolazioni: “vedete avete denunciato? ora l’azienda che vi dava sostentamento è chiusa e avete perso il salario. Lo Stato non è con voi”.

La mafia sta alla finestra in attesa di evoluzione delle “semplificazioni” annunciate nel Codice degli Appalti, sperando, o forse, fidando, di una attenuazione di quelle norme Antimafia e Anticorruzione che vi sono contenute e che, secondo il Governo, sono solo lacci che rallentano i lavori.

Vorrei che questo ed altri argomenti simili fossero non solo nell’agenda del Governo, ma ancor più in quelli dell’opposizione.  Una opposizione che appare ripiegata su se stessa, sideralmente lontana da terra, tutta tesa ad inseguire il Governo (invano, temo) sugli argomenti propagandistici che lo stesso propone.