MESSAGGIO DI FINE ANNO.

Risultati immagini per mattarella
Sergio Mattarella. Discorso di fine anno.

Beato quel popolo che non ha bisogno di eroi (B. BRECHT)

—–()()()—-

Come la stragrande maggioranza degli Italiani ho sentito il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rivolto agli Italiani.  Un evento atteso, come testimoniano molti tweet di ieri, quasi come un evento messianico.   Nello stile dell’uomo il discorso è stato concreto ed equilibrato.   Per questo ho inserito nel sottotitolo la frase di Brecht.   Mattarella ha toccato temi generali e di attualità e merita di essere rivisto con calma o, meglio ancora, di essere letto[1].  Equilibrio di princìpi, di valori, di obiettivi quelli enunciati nel messaggio: buon senso che tocca quasi tutti i temi della società Italiana.   E sono partite le interpretazioni di parte.

Salvini pone l’accento sulla sicurezza, trascurando, come aggiunge Mattarella, che essa nasce da “… un ambiente in cui tutti si sentano rispettati e rispettino le regole del vivere comune.”    Di Maio approfitta del riferimento  alle difficoltà per rilanciare reddito di cittadinanza e quota 100, ignorando “…Soltanto il lavoro tenace, coerente, lungimirante produce risultati concreti. Un lavoro approfondito, che richiede competenza e che costa fatica e impegno”.   Più equilibrato il commento di Fico, che sembra più vicino ai valori espressi da Capo dello Stato.

Dall’opposizione del PD e di FI generici discorsi di plauso: forse per l’imbarazzo della propria pochezza, per non aver trovato il modo,  saputo esprimere con chiare e forti parole quei concetti, semplici ed essenziali.  Parole con le quali il Presidente censura, ad esempio, le modalità di approvazione della Legge di stabilità 2019[2]

Lascio ultime le reazioni della Meloni: “… mi ha stupito positivamente che non abbia accompagnato il doveroso passaggio sulle elezioni europee del prossimo maggio con un’ennesima invettiva retorica contro i sovranisti, come pure di recente è spesso capitato”[3].   Credo non necessario alcun commento.

 

 

 

 

[1] https://www.quirinale.it/elementi/19805.

[2] http://giuli44.altervista.org/sfida-alla-democrazia/.

[3] https://www.agi.it/politica/mattarella_discorso_reazioni-4788212/news/2019-01-01/.

Precedente SAN SILVESTRO 2018. Successivo CARIGE: FINE DEI BALLI.