Crea sito

MOVIMENTO 5 STELLE ALLA FRUTTA?

Risultati immagini per evaporazione
Evaporazione del M5Stelle o divisione del Paese?

Incalzato senza pietà dalla Lega, privo di una idea di società che non sia di mera occupazione del potere, illiberale ideologicamente e orwellianamente sospettoso, il M5Stelle è arrivato alla frutta?

—()()()—–

Rischia il Movimento di Grillo di passare alla storia come l’utile idiota che apre le porte alla “democrazia illiberale”[1] per incapacità dei sui esponenti, mancanza di visione dentro una società in crisi, ma che non ama, nel complesso, l’idea della decrescita (in)felice.

Intendiamoci, non è che nel “grillismo” non siano caratterizzanti quei motivi, ma nel confronto con la Lega perde alla grande.

INCAPACITA’.

La sprovvedutezza, la impreparazione che ne contraddistingue i leader è assolutamente inferiore alla chiara (e contestabile) visione sovranista[2] della Lega e non può che vederli soccombenti.  La loro proposta politica principe, il Reddito di Cittadinanza, è invisa alla stragrande maggioranza dei ceti produttivi del Paese.

Il provvedimento per come viene preannunciato presenta più punti controversi, il principale dei quali nasconde la possibilità che si passi, senza limiti temporali, dalla riscossione del beneficio alla pensione di cittadinanza senza colpo ferire[3].  In questo modo si crea un clientelismo assolutamente dipendente dalla politica.  Summa che porta dritto alla “democrazia illiberale”, dove le elezioni per una buona fetta di popolazione (si parla di oltre 5 milioni) costituiscono un esercito di fidelizzati.

Mi taccio qui sugli ulteriori risvolti negativi: associazione del RdC con lavoro nero ed evasione contributiva relativa, per rinviarli a questo post.[4]

EVAPORAZIONE O RISCHIO DIVISIONE?

Nessuno nega la necessità di combattere la povertà, ma pochi hanno voglia di vedere scritto sul documento di identità del vicino di casa alla voce professione: CITTADINO.  Si sente preso per i fondelli l’operaio, l’impiegato che ogni mattina ha la sveglia che suona mentre quel vicino continua placidamente il sonno a sue spese!

Quindi bene il concetto di lotta al bisogno, ma con limiti precisi, anche temporali.  Non si capisce perché lo strumento già esistente e ben funzionante come il REI non possa essere perfezionato: si migliori il trattamento, lo si estenda ai giovani, ma non lo si seppellisca frettolosamente.

L’alternativa è il rischio di una ulteriore spaccatura del Paese fra Regioni produttive e Regioni, a torto o ragione, percepite come parassitarie.  La situazione, tolte le motivazioni etniche, somiglia a quella che nel 1993 portò alla dissoluzione della Cecoslovacchia: alle crescenti richieste della più depressa Slovacchia, ritenute inaccettabili dai Cechi la risposta fu: dividiamoci.

Se si guarda ai risultati elettorali, molti hanno notato la coincidenza della affermazione  5Stelle con i confini del Regno Borbonico delle 2 Sicilie.  Che sia questa l’alternativa alla dissoluzione del Movimento, con beneplacito della Lega che (non nascondiamoci dietro un dito) ha nel suo DNA la così detta Padania Libera?

 

[1] Per saperne di più sul concetto di Democrazia Illiberale https://it.wikipedia.org/wiki/Democrazia_illiberale. Per chi ha più tempo e voglia http://www.democraziapura.altervista.org/?page_id=7613.    e lo splendido articolo di Massimo Cacciari https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2015/07/21/germania-gigante-deuropa-senza-auctoritas27.html?ref=search.

[2] Vedi http://giuli44.altervista.org/sovranismo/.

[3] Vedi https://www.termometropolitico.it/1309467_2018-11-11-reddito-di-cittadinanza-come-funziona.html.

[4] Vedi http://giuli44.altervista.org/governo-dellevasione/.