Crea sito

PRESCRIZIONE.

Risultato immagini per tribunale
Non sono sicuro che la realtà sia conforme a quanto recitato dallo scritto.

Argomento all’ordine del giorno della politica per motivi reali o per cercare visibilità od oscuramento degli argomenti veri?

—–()()()—–

Non avendo una preparazione giuridica specifica parlo dell’argomento prescrizione da comune cittadino dotato, almeno credo, di buon senso.

E’ sotto gli occhi di tutti che troppo spesso, con vari e costosi artifici legali, il 10% a Milano, oltre un 40% a Roma dei processi finisce con un ingiusto nulla di fatto per intervenuta prescrizione.  Sottolineo costosi che si traduce di fatto in una giustizia influenzata dal censo dell’imputato.   Credo però che a nessuno sia sfuggito che abolire la prescrizione dopo il primo grado di giudizio e visti i tempi della giustizia Italiana, significa, in molti casi, fine processo mai.   Cosa ingiusta per le vittime del reato che rischiano di non vedere mai una Sentenza che ripari il torto subito e, ancor più, per chi è incolpato del reato correndo il rischio di rimanere imputato a vita.

Ora fermare la prescrizione senza varare in contemporanea una riforma della Giustizia, in particolare sui tempi processuali, sia come mettere il carro davanti ai buoi: partire dalla coda per poi, forse, andare alla testa del problema che è la lentezza e la inefficienza del sistema giudicante. Mi risulta incomprensibile la discussone di questi giorni: l’argomento potrebbe essere facilmente liquidato stabilendo che la riforma Bonafede entra in vigore il giorno dell’entrata in vigore della riforma del processo.  Ripeto non ho una preparazione giuridica e probabilmente qualcosa mi sfugge ma la vedo così.

Poi, se rivolgo lo sguardo ai dati economici ultimamente diffusi[1] che certificano un PIL in calo, sono tentato di pensare che la prescrizione sia l’ultimo fenomeno di distrazione di massa, causa l’eterogeneità della maggioranza di Governo e la pochezza media degli attori in campo sia fra la maggioranza che nell’opposizione.  Tutti parlano di prescrizione perché sui temi veri, quelli economici che toccano la vita delle persone, non sanno che pesci prendere.

[1] http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2020/01/31/pil-quarto-trimestre-03-fermo-sullanno_de04e559-2aee-4cd5-a609-60b041173561.html