Crea sito

RIPARTENZA O FALSA PARTENZA?

Riapertura, ma gli esperti chi sono? Turismo abbandonato a se ...

La riapertura delle attività fa esplodere le contraddizioni di un sistema che già da tempo non funzionava .

—–()()()—–

A 48 ore dalla ripartenza il Governo non ha ancora dato agli Italiani le linee guida per la tutela degli Italiani dal Covid-19.  Quindi: massima confusione possibile, conflitto fra normative centrali e amministrazioni locali, rissa politica continua, ritardo di comunicazioni certe.  Questo potrebbe tradursi in una falsa partenza causata da ritardi e confusioni nella comunicazione.

Prendiamo il caso di bar e ristoranti: molti hanno già predisposto per l’apertura, provvedendo anche ad investimenti.   Nessuno ha la certezza che quello che è stato fatto sia conforme alla normativa che ancora non viene resa nota e che quanto realizzato (e pagato) non debba essere rifatto.   Fra le infinite task force istituite è possibile che nessuna in oltre due mesi di lookdown si sia occupata dell’inevitabile riapertura, pensando le relative norme?

Vengo poi al conflitto Stato-Regioni che rischia di far diventare il Paese un vestito di Arlecchino, per cui. a poche decine di Km. di distanza, esistono normative diverse.   Questo caos possibile mette in evidenza drammaticamente la scellerata riforma del Titolo V della Costituzione.    Sembra evidente ridisegnare le Regioni, attualmente con confini troppo angusti, e l’adozione delle maxi-regioni.  L’iniziativa di Enrico Rossi, Presidente della Toscana, è rimasta troppo a lungo confinata nel suo libro “Rivoluzione Socialista”[1]: scenda in campo Rossi, e la ponga come questione primaria.

In Francia l’autonomia è stata preceduta da un accorpamento del decentramento che ha portato da 16 a 7 regioni, che i Lander Tedeschi sono 16 (la Germania ha 82.000.000 di abitanti).   Iniziativa che ora più che mai appare essenziale per non polverizzare il Paese e per limitare il contenzioso fra Stato e Regioni,  che già nel pre-Covid intasava di ricorsi i TAR e la Corte Costituzionale.

 

 

 

[1] https://www.kobo.com/it/it/ebook/rivoluzione-socialista?utm_campaign=shopping_feed_it_it&utm_source=google&utm_medium=cpc&gclid=Cj0KCQjwivbsBRDsARIsADyISJ8i-oedajFfMKFuu9OpKu8dP7yMOEtWjih3R09OBcUF5J_CMnNHSJkaAg80EALw_wcB