Crea sito

SCOPPIA L’ACCORDO O LA TREGUA?

Immagine correlata
Scoppia l’accordo o scoppia la tregua nel Governo?

Scoppia l’accordo di Governo o la tregua nel Governo?

—–()()()—–

Polemiche a non finire fra i due alleati: c’è da chiedersi se l’accordo di Governo stia per scoppiare.   Le più importanti controversie riguardano ovviamente quota 100 e reddito di cittadinanza.  Chi deve rinunciare a qualcosa?

LA LEGA E QUOTA 100.

La Lega, fattasi paladino di quota 100 è disposta solo a far slittare di qualche mese la misura, cosa che graverebbe di meno sul 2019, ma negli anni successivi si sviluppano appieno gli effetti del provvedimento.

E’ questo il provvedimento che, da fonti giornalistiche, trova le maggiori opposizioni in sede Comunitaria.  Perché ad un contribuente tedesco o olandese è più facile spiegare che l’Italia si indebita per sostenere chi non ha o ha perso il lavoro, e molto meno che si può smettere di lavorare a 62 anni. [1]

M5STELLE E RdCITTADINANZA.

Su questa misura scoppia il caso Giorgetti, braccio destro di Salvini, definendolo un provvedimenti “a favore dell’Italia che non ci piace”[2].   Smentite successive a denti stretti dello stesso Salvini non sembrano aver calmato le acque: la polemica continua.

Ho scritto diversi post sull’argomento[3], evidenziando come lo stesso rischi di essere un incentivo al lavoro nero, opinione condivisa in molti ambienti del Sindacato, con Bentivogli[4] e con la Camusso[5]. Occorre quindi un elemento di equilibrio, non affidando esclusivamente alla repressione gli abusi che certamente si verificheranno e, forse, una riduzione dell’impegno: così come ipotizzato dai 5Stelle l’assegno, pur incoraggiato dalla stessa Comunità Europea, si porrebbe fra i più alti in Europa,

ALTRI MOTIVI DI ATTRITO.

Ma il Governo ha anche altre gatte da pelare:  L’eco tassa sulle auto rischia di danneggiare, oltre che quel poco di industria automobilistica rimasta in Italia e la relativa occupazione, i ceti meni abbienti: qualcosa come avvenuto in Francia con reazione dei gilet gialli.

Concludo con la mia convinzione che, in nome del potere, non scoppierà il Governo, ma nello stesso scoppierà l’accordo, con rinvio della notte dei lunghi coltelli a dopo le elezioni Europee. Parigi (anzi Roma) val bene una Messa!

 

[1] https://www.ilmessaggero.it/politica/pressing_ue_sulle_pensioni_alta_tensione_salvini_di_maio-4173363.html.

[2] https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/12/14/reddito-di-cittadinanza-giorgetti-m5s-ha-vinto-cosi-al-sud-e-italia-che-non-ci-piace-la-replica-offende-chi-ci-vota/4837110/.

[3] http://giuli44.altervista.org/non-gongolo/. e http://giuli44.altervista.org/governo-dellevasione/.

[4] https://www.labparlamento.it/thinknet/reddito-cittadinanza-bentivogli-si-rischia-finanziamento-del-lavoro-nero/.

[5] http://iltirreno.gelocal.it/pistoia/cronaca/2018/11/24/news/camusso-boccia-il-reddito-di-cittadinanza-e-una-strana-nebulosa-1.17494842.