VACCINI, MIGRANTI E GOVERNO.

Immagine correlata
Tagliando la vaccinazione si libererebbero risorse per riformare la Fornero, finanziati dai decessi di anziani non vaccinati. Ci ha pensato Salvini?

VACCINI, MIGRANTI E GOVERNO.

Oggi è toccato ai vaccini entrare nel mirino delle polemiche Governative fra contrari e favorevoli all’obbligo.

—–°°°—–

Altra polemica fra Ministri del Governo giallo-verde (a me sembra grigio, tendente al nero); il noto immunologo e Ministro dell’Interno Matteo Salvini dichiara: «Io ritengo che la salute dei bambini spetti alla mamma e al papà».  Gli risponde la Ministra della Salute, Giulia Grillo. «Voglio ribadire ancora una volta, e non mi stancherò mai di ripeterlo, che i vaccini sono un fondamentale strumento di prevenzione sanitaria primaria.»

Sempre più il M5Stelle, col doppio dei Parlamentari rispetto alla Lega, sembra schiacciato dalle continue diatribe messe in campo da quello che a tutti appare il vero Primo Ministro, Matteo Salvini che detta l’agenda e chiude all’angolo il resto del Governo.  Ma l’Esecutivo non dovrebbe essere il luogo deputato alle iniziative, alle discussioni, al componimento di eventuali contrasti?  Il Re Travicello (Giuseppe Conte) dimostra tutta la sua inconsistenza e il Ministro dell’Interno si rivela ogni giorno di più un cane sciolto, autentica mina vagante che solo al suo miope interesse elettorale guarda.

La cosa appare ancor più paradossale se si pensa che nel famoso “Contratto di Governo” era previsto un “Comitato di Conciliazione” per comporre eventuali contrasti.  Contrasti che insorgono ad ogni piè sospinto: Di Maio dichiara di voler accelerare sul reddito di cittadinanza e il Ministro del Tesoro lo zittisce.  E il Consiglio dei Ministri a che serve?

Ora ci si mette pure il caso “Life Line”, la nave che, con 239 migranti a bordo, vaga per il Mediterraneo.  Salvini dichiara: «Vedranno l’Italia solo in cartolina!» e ne vorrebbe imporre l’attracco a Malta, spalleggiato, questa volta, dal Ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli (M5Stelle).   Il prossimo passo potrebbe essere l’occupazione militare di Malta, scatenando dopo 70 anni una guerra in Europa?  Gruppo di Visegràd e Italia da una parte, resto dell’Europa dall’altra!

—–***—–

POST SCRIPTUM:  Suggerimento per il Ministro dell’Interno: anziché renderli obbligatori per i bambini, vietare i vaccini agli anziani: il decesso per influenza di un 500.000 ultrasettantenni il prossimo inverno liberebbe risorse per mandare in prepensionamento altrettante persone!

Precedente BORSA, SPREAD E SALVINI Successivo OBBLIGO VACCINALE, PENSIONI D'ORO E CALCOLI ERRATI.